REGOLAMENTO INTEGRALE LA SELVAREGA

L’intera manifestazione si terrà nel rispetto di quella che sarà la normativa vigente alla data dell’evento riguardo la pandemia di COVID-19.

Nella piena intenzione di portare a termine la 4^edizione gli organizzatori si riservano di rinviare o sospendere le gare nel caso in cui non fosse possibile, per regolamento nazionale, dare luogo ad eventi sportivi del genere de “La Selvarega”.

 

REGOLAMENTO LA SELVAREGA 2021

La A.C.D Alpes Cesio sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano di Feltre, in collaborazione con il Soccorso Alpino e sotto il patrocinio del Comune di Cesiomaggiore organizza la quarta edizione de “La  Selvarega”, gara competitiva di corsa in montagna, che si svolgerà domenica 4 luglio 2021, con partenza da Località Orsera in val Canzoi (Cesiomaggiore, Belluno).

 

  • La Selvarega
    1. La Selvarega è una gara a coppie (femminili, maschili, miste) che per la definizione della classifica prevede la somma dei tempi di entrambi i concorrenti della coppia.
    2. La Selvarega ha uno sviluppo di Km 27,5 circa con 1600 m d+.
    3. Il numero massimo di coppie partecipanti a La Selvarega 2021 è di nr. 250.
    4. La partenza de “La Selvarega” è in loc. Orsera (presso l’omonimo punto di ristoro) alle ore 9.00 e prevede la percorrenza della strada comunale fino in loc. Preton dove si imbocca il sentiero denominato “Canal dell’Enel” percorrendolo fino all’inserzione con il sentiero CAI nr. 805 che si segue fino al passo Finestra. Dal Passo Finestra prevede il sentiero CAI nr. 801 fino al rif. Boz, il passaggio alla malga Neva di Mezzo, per arrivare al Pass de Mura per il sentiero CAI nr. 748, si percorre il tratto Tilman fino a passo Alvis per poi scendere in Val Canzoi lungo il sentiero CAI nr. 811 raggiungendo località Faibon. Successivamente si percorre il coronamento della diga del Lago la Stua fino al congiungimento con  il sentiero natura Anello della Val Canzoi da percorrersi sulla destra orografica del torrente Caorame da dove si ritorna al punto di partenza.
    5. Sul percorso sono previsti nr. 5 punti di ristoro e 2 cancelli orari:
      1.  all’incrocio dei sentieri nr. 805/804 (solo liquidi) 
      2. al rif. Boz (solidi e liquidi)
      3. al Passo Alvis cancello orario 4h
      4. a Malga Alvis (solo liquidi)
      5. in loc. Faibon (solidi e liquidi) + cancello orario 5h 30’
      6. in loc. Cansec (solo liquidi) 

 

  • La Curta
    1. La Curta è una gara individuale mista che prevede la classifica femminile e maschile.
    2. La Curta ha uno sviluppo di Km 11,5 circa con 400 m d+.
    3. Il numero massimo partecipanti a La Curta 2021 è di nr. 150.
    4. La partenza de “La Curta” è in loc. Orsera (presso l’omonimo punto di ristoro) alle ore 10.00 e prevede la percorrenza della strada comunale fino in loc. Preton dove si imbocca il sentiero denominato “Canal dell’Enel” percorrendolo fino all’inserzione con il sentiero CAI nr. 805. Si segue il sentiero fino a località Cansech, di qui il sentiero Natura Val di Canzoi fino all’inserzione con il sentiero CAI nr. 811. Si segue il sentiero CAI nr. 811 raggiungendo località Faibon. Successivamente si percorre il coronamento della diga del Lago la Stua fino al congiungimento con  il sentiero natura Anello della Val Canzoi da percorrersi sulla destra orografica del torrente Caorame da dove si ritorna al punto di partenza.
    5. Sul percorso sono previsti nr. 2 punti di ristoro:
      1. Faibon (solidi e liquidi)
      2. Bernardi (solo liquidi)

 

  • In caso di eccezionale maltempo o se i regolamenti nazionali relativi a COVID-19 in data di svolgimento della manifestazione vieteranno di dare luogo ad eventi sportivi del genere de “La Selvarega” le gare verranno annullate.

Sul sito www.laselvarega.it è possibile visionare la mappa, l’altimetria e la traccia GPS dei percorsi di gara.

  • Condizioni di partecipazione
    1. L’iscrizione alla gara, nella versione lunga o corta, è atto volontario che ogni concorrente deve compiere responsabilmente.
    2. L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni ai partecipanti e a terzi, né prima, né durante, né dopo la manifestazione.
    3. L’organizzazione fa  appello alla responsabilità di ogni singolo partecipante nell’adottare un comportamento tale da ridurre i rischi di danni alla propria e altrui persona.
    4. Ogni concorrente dichiara di essere consapevole delle difficoltà dei tracciati di gara, e pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio grado di preparazione a garanzia della propria incolumità.
    5. Il concorrente dichiara di essere informato sulle caratteristiche, sullo svolgimento della manifestazione, e sulle difficoltà dei percorsi di gara.
    6. Ogni concorrente deve presentarsi alla partenza e svolgere l’intera corsa munito di regolare pettorale che dovrà essere indossato in modo ben visibile pena l’esclusione alla partenza e/o la squalifica dalla corsa.
    7. Ogni concorrente deve presentarsi alla partenza e svolgere l’intera corsa munito di fischietto per la richiesta di soccorso.
    8. Ogni concorrente deve utilizzare abbigliamento e calzature adatti alla pratica sportiva in alta montagna e alle condizioni meteorologiche che si potranno presentare durante la corsa

 

  • Ogni concorrente deve rispettare le normative nazionali vigenti riguardo COVID-19 prima, durante e dopo lo svolgimento della manifestazione.
  • E’ fatto assoluto divieto ai concorrenti di gettare qualsiasi rifiuto a terra. Ogni concorrente deve utilizzare esclusivamente i sacchi o i cestini dei rifiuti predisposti presso i punti di ristoro per gettare qualsiasi tipo di rifiuto. Ogni infrazione comporta la squalifica dalla corsa.
  • Qualsiasi partecipante che, durante la corsa, modifichi volontariamente il percorso stabilito dall’organizzazione sarà squalificato con ritiro immediato del pettorale.

 

  • Età minima
    1. Le gare competitive sono aperte a donne e uomini che abbiano compiuti 18 anni in possesso di tessera FIDAL, CSI e altri Enti di Promozione Sportiva e ai non tesserati, purché in possesso di certificato medico per la pratica sportiva agonistica, ai quali verranno rilasciate tessere giornaliere Freesport del CSI. (Il tesseramento regolarizza la posizione dell’atleta dal punto di vista assicurativo).
    2. L’organizzazione controllerà tassativamente al momento del ritiro del pettorale di gara tale requisito, che se non risulterà rispettato porterà all’esclusione dalla corsa e alla perdita della quota di iscrizione versata.
  • Certificato medico:
    1. La Selvarega si svolge su un percorso di gara con caratteristiche tali da comportare un elevato sforzo fisico da parte dei concorrenti, e L’ORGANIZZAZIONE RICHIEDE AI PARTECIPANTI COPIA DEL CERTIFICATO MEDICO PER L’ATTIVITA’ AGONISTICA IN CORSO DI VALIDITA’, a garanzia della propria incolumità.
  • Autodichiarazione stato di salute relativo a COVID-19 
  • Iscrizioni e rimborsi
    1. Le iscrizioni avverranno secondo le modalità descritte sul sito web : laselvarega.it
    2. La quota di iscrizione è pari a:
  • euro 50 a coppia per il percorso lungo di 27,5km ca denominato “La Selvarega” e di euro 10 a partecipante per il percorso corto di 11,5 km ca denominato “La Curta” per tutte le iscrizioni pervenute online fino al 1 giugno 2021 entro le ore 24.00.
  • euro 70 a coppia per il percorso denominato “La Selvarega” e di euro 10 a partecipante per il percorso denominato “La Curta” per iscrizioni pervenute online a partire dal 2 giugno 2021 fino al 2 luglio 2021 entro le ore 24:00. 
  • quota fissa di euro 50 a coppia per il percorso denominato “La Selvarega” e di euro 10 a partecipante per il percorso denominato “La Curta” con termine fissato al 3 luglio 2021 per le iscrizioni effettuate presso i negozi Alpen Plus di:
  • Valdobbiadene (TV), via Mazzini nr. 6
  • Feltre (BL), via Monte Grappa nr. 15
  • Belluno, via Tizziano Vecellio nr. 69
  • Borgo Valsugana (TN), viale Roma nr.10

 

  1. Le iscrizioni saranno chiuse anche anticipatamente al raggiungimento del numero prefissato di iscritti.
  2. La quota di iscrizione non verrà rimborsata in nessun caso.
  3. Il rimborso della quota di iscrizione è escluso anche in caso di annullamento o cancellazione della manifestazione.
  4. In caso di mancata partecipazione, per qualsiasi motivo, del concorrente regolarmente iscritto, non verrà eseguito alcun rimborso della quota di iscrizione, salvo il diritto al pacco gara che potrà essere ritirato secondo le regole stabilite dall’organizzazione e comunicate sul sito laselvarega.it
    • Copertura assicurativa della manifestazione:
      1. La società organizzatrice ha stipulato una copertura assicurativa valida per le manifestazioni sportive da essa promosse la cui polizza è consultabile sul sito laselvarega.it.
    • Consegna dei pettorali
      1. Il pettorale e il pacco gara verranno consegnati tassativamente solo ai partecipanti che risulteranno regolarmente iscritti secondo il regolamento in vigore e che si presenteranno personalmente ai punti di distribuzione muniti di documento di identità in corso di validità. Alla mancanza di uno o più dei suddetti requisiti non verrà consegnato né il pettorale, né il pacco gara, né verrà restituita la quota di iscrizione versata, e la persona verrà considerata estranea alla manifestazione.
      2. Le disposizioni riguardanti la consegna del pettorale potranno subire delle variazioni a causa dei regolamenti vigenti in merito a covid-19
      3. Il pettorale e il pacco gara potranno essere ritirati, in località Orsera, sabato 3 luglio 2021 dalle 16.00 alle 19.00 e domenica 4 luglio 2021 dalle 7.00 alle 8.30. per la gara lunga denominata “La Selvarega”. Sabato 3 luglio 2021 dalle 16.00 alle 19.00 e domenica 4 luglio 2021 dalle 7.00 alle 9.45 per la gara corta denominata “La Curta”.
    • Svolgimento della corsa, modifiche del percorso. Annullamento della corsa.
      1. In caso di condizioni ritenute avverse la partenza potrà essere posticipata e/o i percorsi potranno subire delle variazioni o essere sostituiti con dei percorsi alternativi in ogni momento dall’organizzazione, in modo da non compromettere la sicurezza dei partecipanti.
      2. In caso di condizioni ritenute particolarmente avverse, caso fortuito, e cause di forza maggiore, la manifestazione potrà essere annullata anche senza preavviso e in questo caso non verrà rimborsata la quota di iscrizione versata.
      3. L’interruzione della manifestazione potrà essere effettuata in ogni momento dall’organizzazione qualora ritenuto necessario per l’ incolumità dei partecipanti o qualora sopraggiungano rischi oggettivi, avverse condizioni meteorologiche, caso fortuito o cause di forza maggiore.
      4. In caso di interruzione non verrà restituita la quota di iscrizione, inoltre i concorrenti ancora sui tracciati dovranno farsi riconoscere dagli addetti sui percorsi e seguire le loro istruzioni per ritornare alla zona di partenza/arrivo in località Orsera.

 

  • Nel caso in cui le norme nazionali in materia di COVID-19 non dovessero permettere lo svolgimento di manifestazioni sportive del genere de “La Selvarega” (gara competitiva di corsa in montagna a coppie o singola) l’organizzazione si riserva di rimandare o annullare la manifestazione stessa.

 

  • Sicurezza ed assistenza medica
    1. I posti di soccorso sono destinati a portare assistenza a tutte le persone in pericolo con i mezzi dell’organizzazione o tramite organismi convenzionati.
    2. I medici ufficiali sono abilitati a sospendere i concorrenti giudicati inadatti a proseguire la gara.
    3. I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza gli atleti giudicati in pericolo.
    4. Lungo il percorso, in particolare nei tratti più impegnativi, è prevista l’assistenza da parte di personale qualificato, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati. Le eventuali spese derivanti dall’impiego di questi mezzi saranno a carico della persona soccorsa secondo le norme vigenti.
    5. Un atleta che fa appello ad un medico o ad un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettarne le decisioni.
  • Cancelletti orari:
    1. La Selvarega, percorso lungo; sono stabiliti degli orari limite per il passaggio dei concorrenti nei seguenti punti del percorso La Selvarega:
      1. Passo Alvis  4 ore dalla partenza
      2. Località Faibon 5 ore e 30’ dalla partenza
      3. Chiusura d’arrivo 6 ore e 30’ dalla partenza i concorrenti non ancora transitati entro i tempi descritti saranno ritenuti  esclusi dalla corsa, dovranno farsi riconoscere dagli addetti sul percorso consegnare il pettorale e ritornare in autonomia alla zona di partenza/arrivo in località Orsera secondo il percorso più idoneo.
    2. La Curta percorso breve; è stabilito un orario massimo di percorrenza dell’intero tracciato:

Chiusura d’arrivo 2 ore e 30’ dalla partenza. I concorrenti non ancora transitati entro i tempi descritti saranno ritenuti  esclusi dalla corsa, dovranno farsi riconoscere dagli addetti sul percorso consegnare il pettorale e ritornare in autonomia alla zona di partenza/arrivo in località Orsera secondo il percorso più idoneo.

 

  • Abbandoni e rientri
    1. In caso di abbandono delle gare lungo il percorso, al concorrente è fatto obbligo, appena ne avrà la possibilità, di recarsi al più vicino posto di controllo o di ristoro, comunicare il proprio abbandono facendosi registrare e consegnando il pettorale.
    2. Nel caso di mancata comunicazione del ritiro e del conseguente avvio delle ricerche dell’atleta, ogni spesa derivante verrà addebitata all’atleta stesso.
  • Diritti all’immagine
    Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all’immagine durante la prova, rinuncia altresì anche a qualsiasi ricorso contro l’organizzazione ed i suoi partner abilitati, per l’utilizzo fatto della sua immagine. Ai sensi della legge 196/03 i dati personali saranno utilizzati soltanto per formare l’elenco dei partecipanti, la classifica, i servizi dichiarati nel sito web, l’archivio storico e per l’invio del materiale informativo de “La Selvarega”.
  • Avvertenze finali
    1. L’inosservanza delle suddette regole porta alla squalifica dalla corsa e a eventuali sanzioni previste dalle norme vigenti.
    2. L’Organizzazione si riserva il diritto di modificare il presente regolamento in qualunque momento e senza preavviso ai fini di garantire una migliore organizzazione e sicurezza della manifestazione sportiva; la versione del regolamento in vigore, sarà in qualsiasi momento quella disponibile e scaricabile dal sito laselvarega.it.
  • Accettazione del regolamento
    1. Con l’iscrizione a La Selvarega il concorrente dichiara di aver letto e compreso il suddetto regolamento e di accettare senza riserve le condizioni poste.

PDF REGOLAMENTO

PDF MODULO AUTODICHIARAZIONE covid-19

PREMI IN PALIO

Il dettaglio dei premi sarà reso noto le settimane precedenti alla gara.

La Selvarega:

  • Primo assoluto maschile e femminile al Gran Premio del Sass de Mura
  • Prime 7 coppie Maschili
  • Prime 7 coppie Femminili
  • Prime 7 coppie Miste
  • Primi 3 assoluti maschili e femminili all’arrivo
  • Primi 3 assoluti maschili e femminili all’arrivo over 50
  • Premio al gruppo più numeroso

La Curta:

  • Primi 10 assoluti maschili
  • Prime 10 assolute femminili